Dove siamo

L’Azienda Agricola Fore Porta si trova a pochi minuti dal centro di Amalfi, raggiungibile solo a piedi e proprio all’imbocco della Valle delle Ferriere , in un’area che ancora conserva l’antico carattere rurale della vecchia Amalfi.

Anche se la distanza non è eccessiva, circa 1 km dalla strada rotabile, viviamo immersi nella natura e nella tranquillità più assoluta e, ad ulteriore testimonianza di quanto detto, basti pensare che l’antica stradina medievale che raggiunge la nostra azienda è chiamata “Via Paradiso“.

Se siete appassionati di trekking o semplicemente volete godere per qualche ora dello spettacolo della natura, venite a trovarci. Fore Porta è, per chi sale lungo il sentiero, l’ultima casa abitata di Amalfi e, ovviamente, la prima per chi scende.

Il nostro punto vendita si trova 150 metri a monte della casa, quindi per chi passa è come un oasi nel deserto. Che si parta da Amalfi, Pontone, Agerola o Pogerola bisogna necessariamente passare davanti al nostro locale.

Un po’ di storia

Anticamente tutta l’area a nord della Chiesa dello Spirito Santo era considerata fuori dalle porte (Fore Porta) di Amalfi ed era la zona destinata all’esercizio delle attività artigianali della città.

A monte del torrente Canneto c’era la fabbrica per l’estrazione del ferro, da cui deriva il nome attuale di Valle delle Ferriere. Il minerale ferroso arrivava via mare dall’isola d’Elba e veniva trasportato con i muli all’interno della Valle dove, con l’utilizzo del fuoco e grazie all’abbondanza di acqua, veniva estratto il ferro.

Al termine del processo il minerale veniva trasportato di nuovo nel centro di Amalfi e precisamente in quella che ancora oggi chiamiamo “Piazza dei Ferrari” (Piazza dei Dogi).

Nel XIII secolo si sviluppò, sempre in quest’area, anche l’arte della carta la cui produzione ebbe tale successo che nel XVII secolo Amalfi arrivò a contare ben 17 cartiere disseminate lungo il corso d’acqua. Ai giorni nostri solo una di esse è ancora in funzione; mentre di tutte le altre rimane solo qualche rudere che rende ancora più suggestivo il sentiero.

Più in basso, sempre sfruttando la potenza del corso d’acqua, furono costruiti dei pastifici ed è per la loro presenza che la prima parte della valle, prossima al centro di Amalfi, è conosciuta come Valle dei Mulini.